Fattura elettronica: un obbligo e un’opportunità

Una norma che presenta alcune criticità ma porta molte opportunità per chi le saprà cogliere

Cosa fare per non incorrere in sanzioni

Il 1 gennaio 2019 è entrata in vigore dopo una lunga gestazione normativa il processo di fatturazione elettronica tra privati. Con l’approvazione della L. 205 del 27 Dicembre 2017, il legislatore ha infatti introdotto un obbligo generalizzato di fatturazione elettronica tra privati.

La fattura elettronica è un file (formato XML) che non viaggia direttamente tra cliente e fornitore ma transita tramite l’Agenzia delle Entrate. L’agenzia delle Entrate in questo frangente, come un vero e proprio postino, riceve le fatture nel formato XML dalle ditte e li invia ai clienti delle ditte. Una fattura che non transiti per il canale dell’Agenzia delle Entrate (denominato “Sistema di Interscambio” o SDI) si considera non emessa. Ovviamente, la mancata emissione della fattura porta con sé tutte le ovvie gravi conseguenze di natura fiscale (impossibilità per il cliente di detrarre l’IVA ad esempio) e sanzionatoria.

Cerchiamo con questo articolo di andare quindi a capire meglio i confini e  i contenuti di questo nuovo obbligo. Definire chiaramente sia l’ambito applicativo, cioè coloro che saranno tenuti al nuovo adempimento, che il funzionamento dell’adempimento stesso ci permetterà infatti da un lato di non incorrere in pesanti sanzioni, dall’altro di ottimizzare al meglio la nostra gestione interna. Come tutti sappiamo una migliore organizzazione interna può portare sia a risparmi sui costi di gestione, sia a un vantaggio competitivo sui concorrenti. Sarà importante valutare caso per caso, le esigenze e le criticità di ogni azienda per capire come la fattura elettronica possa non essere solo un adempimento burocratico ma una opportunità per risparmiare e diventare più efficienti.

In prima battuta è importante definire come la fatturazione elettronica sia stata inserita nel quadro normativo come un adempimento ad ampio raggio, quindi per espressa previsione normativa si applica a tutti i soggetti IVA, quindi i titolari di partita IVA, salvo alcune deroghe specifiche. Andiamo quindi a definire i soggetti esonerati da questo adempimento.

In primo luogo sono esonerati i soggetti che applicano il c.d. regime del forfeit di cui all’art. 1 co. 54-89 della L. 190 del 23.12.2014. Tale regime è per i contribuenti di dimensioni minori ed impone limiti al volume massimo d’affari e limiti alla deducibilità dei costi. Questi soggetti pur non rientrando nella casistica della fattura elettronica, possono per opzione, comunque produrre ed inviare le loro fatture per mezzo del canale dedicato. Parimenti sono esonerati dall’obbligo anche i soggetti che applicano il c.d. regime del vantaggio. Tale regime era previsto all’art. 27 co. 1 e 2 del DL 98 del 6.7.2011. In ultimo sono esonerati anche i produttori agricoli (limite dei 7.500 euro di ricavi).

La nostra soluzione

Valutare come gestire questo passaggio è parte integrante della nostra attività. Per coloro che hanno già soluzioni software installate nella propria azienda ci interfacciamo anche direttamente con la software house del cliente per poter valutare l’adeguatezza della soluzione e la sua aderenza al dettato normativo. Grazie a una soluzione creata appositamente per noi, siamo in grado di farci carico di eventuali mancanze della scelta software installata presso il cliente. Capitano spesso soluzioni in grado infatti di gestire solo una parte dell’intero ciclo di fatturazione elettronica. Siamo in grado di subentrare nel processo in qualunque sua fase così da rendere il sistema nel suo insieme aderente al requisito normativo.

Per coloro che invece non sono strutturati offriamo una soluzione chiavi in mano, tramite un semplice e intuitivo portale online, per poter essere autonomo e comunque rispettoso della norma senza necessità di affrontare complicate configurazioni o scelte tecnologiche che invece restano a carico nostro.

Post recenti
Contattaci

Compila il form per richiedere informazioni.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt